Latest Article

Fiera del Tartufo Asti 4 novembre 2013

La Fiera del Tartufo Asti la vive sempre come una festa di quelle da considerarsi come un tutt’uno con la natura  del territorio al quale una città storica come Asti appartiene: il Monferrato. La tradizione culinaria importante che riguarda  Asti non può prescindere da un ingrediente così importante come il tartufo ! Centinaia di ricette […]

Gran Bollito Misto alla Piemontese

Sabato 6 e Domenica 7 Novembre

all’ Agriturismo Il Casolare di Montegrosso d’Asti,

ci saranno due giornate dedicate ad uno dei piatti-cardine della cucina Piemontese:  il Bollito Misto.
Ecco il menu proposto per gustare il bollito insieme ai famosi “bagnetti” piemotesi:

Focaccia di grano integrale con lardo alle erbe
Antipasto di fagioli all’astigiana
Antico minestrone di verdure cotto in forno a legna
Gran bollito misto con bagnetti
Patate lesse e Spinaci al burro fuso
Soufflè caldo al cioccolato

Vini: Cà de Lion Ghione-Canelli
Barbera chinato “Notturno” Ghione-Canelli
Costo a persona, bevande incluse 35 €

Vale la pena riportare le parole del gastronomo più affezionato alla cucina piemontese che io conosca, Giovanni Goria, che ci allieta con le sue introduzioni storiche ai piatti di insostituibile valore !!!! Ecco allora cosa scrive sul Bollito Misto…

Read the rest of this entry »

Mostra d’Arte a Gavi

Domenica 31 Ottobre a Gavi, in via Mazzini 20,

La Corte Dei Miracoli, nota associazione culturale, propone una giornata tutta all’insegna dell’arte.

Saranno infatti esposte le opere pittoriche di Alice Claudia Lenaz e di Chiara Corradi,
le Litografie dell’artista giapponese Kiyoko Hirai e le Opere Fotografiche di Anita Libera Corsi.
La mostra inizia alle 10.30 di Domenica 31 ottobre e nel pomeriggio dalle 16.30 sarà offerta una piccola Merenda Sinoira

Per informazioni:  corte6@yahoo.it

Arte a Gavi

Picture 1 of 4

La Corte dei Miracoli: Arte e Merenda Sinoira

Appuntamenti d’Autunno: Agriturismo nel Monferrato

I grandi piatti classici della cucina Piemontese saranno di scena nel mese di Novembre a Montegrosso d’Asti all’ Agriturismo Il Casolare : tre date e tre menu per i cardini della tradizione culinaria del Monferrato :

6-7 Novembre: Gran Bollito Misto

13-14 Novembre: Fritto Misto alla Piemontese

27-28 Novembre: La Bagna Caoda

Informazioni e prenotazioni : tel. 0141-951773 – email: casolare@casolare.com

Video Ricetta del Bonet Piemontese

Bonet Piemontese

Bonet Piemontese

Una Cantina al mese

La delegazione Onav di Torino e Provincia dal mese di Ottobre 2010 lancia l’iniziativa “Una Cantina al mese”, un appuntamento richiesto da molti associati per approfondire la conoscenza delle realtà vitivinicole della nostra regione. Il primo appuntamento è fissato per il 12 ottobre 2010 ore 21 presso il Circolo Pozzo Strada via Fattori 23 Torino.

Nella scelta della Cantina da presentare sono privilegiate le realtà premiate al 38° Concorso nazionale “Premio Douja d’Or” di Asti.

250x

Prima Cantina ospite è “Terre del Barolo“, una realtà cooperativa nata nel 1958 a Castiglione Falletto per iniziativa di Arnaldo Rivera, un maestro elementare che ha lanciato una sfida al mondo vitivinicolo di allora. Oggi associa circa  quattrocento viticoltori, proprietari di circa 650 ettari nel territorio dei Comuni di Grinzane Cavour, Serralunga, Monforte d‘Alba, Diano d‘Alba, Barolo, Novello, La Morra, Verduno, Roddi e Castiglione Falletto.  La produzione totale di uva, mediamente circa 55.000 quintali, viene per intero pigiata nella Cooperativa. Le uve, selezionate secondo la zona di provenienza, il grado di maturazione ed il contenuto zuccherino consentono una produzione media di vino pari a circa 38.000 ettolitri suddivisi nelle varie qualità: il Barolo, il Nebbiolo d‘Alba, Dolcetto d‘Alba, Dolcetto di Diano d‘Alba ed il Barbera d‘Alba sono la parte più importante, affiancati, in quantità più modeste, dal Verduno Pelaverga, Freisa, Grignolino, Favorita e Chardonnay.

In occasione della Douja d’Or 2010, le nostre Commissioni giudicatrici hanno premiato il Dolcetto d’Alba 2009 Le Rondini, il Barbera d’Alba 2009 Le Rondini e il Nebbiolo d’Alba Vinum Vita Est superando il punteggio minimo di 85/100; mentre il Barolo docg 2004 Cannubi e il Barolo docg 2004 Monvigliero hanno ottenuto “l’Oscar della Douja d’Or 2010″.

Dal 2001 la cantina ha istituito il Premio Terre del Barolo, un riconoscimento a donne di successo nel proprio campo di attività, riservato a due donne  scelte da una giuria presieduta dal giornalista televisivo Tito Stagno.

Nel 2001 nasce il “progetto qualità” il cui obiettivo  è l’ottenimento di basse rese, riduzione dei trattamenti antiparassitari, tempi di vendemmia rispettosi della completa maturazionedell’uva fino all’accurata vinificazione. Questo progetto ha consentito alla cantina di dar vita alla linea Vinum Vita Est .

Nel corso della degustazione condotta dal presidente della Cantina, Matteo Bosco, si parlerà del Barolo docg 2004 Cannubi, Oscar della Douja d’Or  2010, Verduno Pelaverga, Barbera d’Alba, Dolcetto di Diano d’Alba docg e Barolo chinato.

Automedonte: patto etico con il consumatore

L’Osteria dei 5 piatti di Grugliasco in collaborazione con la delegazione ONAV di Torino e provincia lancia l’iniziativa Automedonte: patto etico con il consumatore.


Automedonte, mitico cocchiere di Achille, diventa oggi un servizio per gli ospiti dell’Osteria e prevede due opzioni: prenotazione di un autista che al termine della serata conviviale accompagnerà l’ospite guidando la sua autovettura. Il costo del servizio equivale al prezzo della cena. In alternativa l’ospite guidatore potrà scegliere di utilizzare durante la cena il bicchiere ISO dell’Onav per una sola degustazione. Al termine della serata l’oste omaggerà al guidatore una bottiglia di spumante “Gran riserva dell’Osteria” da consumarsi al proprio domicilio.

Questa seconda formula è quella che più rispetta la filosofia dell’Onav che “il vino va degustato e non bevuto” e come afferma il presidente dell’Organizzazione, prof. Giorgio Calabrese l’alimento vino diventa un buon veicolo di socializzazione se consumato in modo corretto, non a digiuno ma in abbinamento al cibo. Un plauso all’iniziativa Automedonte dell’Osteria dei 5 piatti perchè con l’educazione e l’informazione si combatte la strumentalizzazione attuata per combattere l’abuso di alcol.

Il servizio Automedonte sarà inaugurato giovedi 21 Ottobre in occasione del primo anniversario di apertura dell’Osteria dei 5 piatti con una cena dedicata alle “Ricette del vecchio Piemonte” .
L’Osteria dei 5 piatti, situata in Grugliasco corso F.lli Cervi 57, si connota sempre di più come centro di cultura del cibo e di gioia di vivere.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 377/2298853.

Mostra d’arte in Collina e Merenda Sinoira

Arte in Collina: Ritratti dal Vero, Foto Artistiche e Merenda Sinoira

Domenica 17 Ottobre all’Agriturismo Il Casolare a Montegrosso d’Asti (dalle ore 11.00 alle 19.00)

Una giornata all’insegna dell’arte e dei prodotti tipici del Monferrato, quella organizzata dall’associazione Culturale “La Corte dei Miracoli” che vedrà tre giovani artiste esporre e presentare le proprie opere:

  • Alice Claudia Lenaz: pittura e ritratti ritratti dal vivo;
  • Chiara Corradi: pittura e candele dipinte a mano;
  • Anita Libera Corsi: scatti artistici.

Dalle 16.00 potrete gustare un’interessantissima Merenda Sinoira con i prodotti tipici del Monferrato (ci saranno oltre a salumi e formaggi locali, alcuni piatti della tradizione contadina, accompagnati da focaccine calde cotte in forno a legna,grissini stirati a mano, torta di nocciole e naturalmente un’immancabile Barbera d’Asti!).
Il costo della Merenda è di 15 euro a persona,
per informazioni e prenotazioni :

www.casolare.com – tel. 0141-951773 – email: casolare@casolare.com

arte in collina

Tra castagne e vino … i fine settimana dell’Oltregiogo

Enocomic & Gastronomic venerdi 8 Ottobre ore 20 assaggi di comicità e degustazioni umoristiche a cura del Teatrolab nei ristoranti di Novi Ligure:

Albergo della Corona con Crespelle di castagne con ricotta speck e porcini, Picagge di castagne al pesto rinforzato, Involtini di manzo con rucola , uva rosata e castagne arrosto, Mousse di castagne e cacao con salsa al fondente Acqua, caffè , limoncello Vini esclusi, € 25.00
Formamentis con Tagliatelle di castagne con fontanella di capra e noci, Tagliata di manzo con Castagne in agro dolce,

Il Banco con Crepes alle castagne

La Catanietta con Pizza di castagne e salumi di selvaggina

L’Ultima Spiaggia con Montebianco

Verdi con Rotolo dolce ai marron glacè

Albergo della Corona 0143322364 – Formamentis 014375615 – Il Banco 0143744690 – La Catanietta 0143321177- L’Ultima Spiaggia 0143743789 – VERDI 014372722

GRAN FINALE PER PIANOECHOS 2010: IN SCENA GLI ULTIMI APPUNTAMENTI

Gran finale per “PianoEchos 2010”. La settima edizione delle “Settimane pianistiche internazionali in Monferrato” si chiude con due appuntamenti da non perdere: venerdì 1° ottobre ad Alessandria, nel Salone del Principe di Palazzo Guasco, suonerà il duo formato dal violoncellista Dario Destefano e dal pianista Francesco Cipolletta; sabato 2 ottobre, nella Biblioteca del Seminario di Casale, saranno, invece, di scena i fratelli Angelo e Francesco Pepicelli. L’inizio dei concerti è alle 21.15.

Il penultimo appuntamento, quello di venerdì 1° ottobre a Palazzo Guasco, nel Salone dell’Ala del Principe, con il concerto del Duo Destefano – Cipolletta, sarà ospitato dalla Vicepresidenza Assessorato alla Cultura della Provincia.

Affascinante ed estremamente impegnativo il programma che i due musicisti proporranno ad Alessandria con la Sonata n. 5 di Vivaldi, i Pezzi Fantastici di Schumann, la Sonata op. 38 di Brahms e la Sonata in La maggiore di Franck, per un’esecuzione che si annuncia d’eccellenza, come è proprio della tradizione firmata PianoEchos, diretta dal Maestro Sergio Marchigiani, che ogni anno porta nelle nostre terre monferrine la musica classica dei grandi Maestri: protagonisti, il pianoforte e gli artisti di oggi, tra i più attestati nel mondo.

Francesco Cipolletta si rivela giovanissimo vincendo ben 20 primi premi in concorsi nazionali ed internazionali (tra cui “Busoni” di Bolzano, “Dino Ciani” di Milano e Pretoria). Inizia, così, un’intensa attività concertistica in tutto il mondo: suona nelle sale più prestigiose tra cui Teatro alla Scala di Milano, Auditorium della RAI di Torino e Roma, Salle Gaveau di Parigi, Teatro La Fenice di Venezia, Theatre Royal di Bruxelles, Gasteighalle di Monaco, Suntory Hall di Tokyo, Teatro Colon di Buenos Aires, suscitando sempre favorevoli consensi di critica e di pubblico. Sue registrazioni audio e video sono state trasmesse da RAI, BBC, Radio Televisione della Svizzera Italiana e SABC South Africa. Tiene masterclass in tutto il mondo e, dal 2004, è Accademico Residente presso la prestigiosa Accademia Filarmonica di Bologna.


GRAN FINALE PER PIANOECHOS 2010

Nell’appuntamento di PianoEchos Cipolletta avrebbe dovuto suonare con il violinista russo Sergej Galaktionov, ma a causa di un’improvvisa indisposizione il Maestro Galaktionov non potrà essere presente e sarà sostituito da Dario Destefano, eccellente violoncellista che, con Galaktionov e Cipolletta, forma il Trio Arché. Destefano all’età di ventidue anni è già primo violoncello presso l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e successivamente collabora, sempre come primo violoncello, con il Teatro Regio di Torino. Nel 1990 ha vinto il primo premio assoluto al concorso “Viotti” di Vercelli, il secondo premio in Giappone alla “Osaka Chamber Music Competition” e, nel 1995, il secondo premio al concorso di Trapani. Ha suonato in tutta Europa ed ha effettuato tourneés in Giappone come solista e in formazioni cameristiche con prestigiosi solisti dei Berliner Philharmoniker.