Latest Article

Fiera del Tartufo Asti 4 novembre 2013

La Fiera del Tartufo Asti la vive sempre come una festa di quelle da considerarsi come un tutt’uno con la natura  del territorio al quale una città storica come Asti appartiene: il Monferrato. La tradizione culinaria importante che riguarda  Asti non può prescindere da un ingrediente così importante come il tartufo ! Centinaia di ricette […]

Merenda Sinoira e Acciughe

Le Acciughe di Punta Chiappa
per la Merenda Sinoira

acciughe-marinate

Chi non conosce Punta Chiappa accetti il consiglio di andarla a visitare: è una gita meravigliosa !
Ci troviamo nel promontorio di Portofino, uno dei gioielli della nostra Italia, una lingua di roccia che finisce nel mare, dalla quale si vede Camogli e la riviera di Levante e di fronte alla quale da tre secoli viene calata, da Aprile a Settembre la Tonnara: un sistema di pesca a reti fisse, uno dei cinque rimasti in Italia. Da qui nel pescato del giorno, che viene portato a Camogli (3 volte al giorno) possiamo trovare le acciughe, utili appunto per un Merenda Sinoira di stampo marinaro !
La ricetta è semplice, come tutti i grandi piatti, il segreto è la materia prima. La cosa più difficile infatti è comprare le acciughe di Punta Chiappa: bisogna essere fortunati e trovarsi a Camogli al posto giusto (in pescheria) nel momento giusto (quando arriva il pescato della tonnara). Poi tutto diventa facile: basta pulire le acciughe e metterle a marinare per qualche ora in olio extravergine e limone senza aggiungere altro ! Ricetta finita ! Basta avere una fetta di buon pane, un bicchiere di Vermentino o Pigato (ma ovviamente un’infinità di vini vanno bene) e dare inizio alla Merenda Sionira !
Per l’estate sono un ottimo sostituto delle acciughe  al verde. Il segreto è non farle marinare troppo e mangiarle semicrude, così il gusto non viene compromesso dalla marinatura !
Buona Merenda Sinoira !

Spaghetti al Barbera d’Asti

Gli Spaghetti al Barbera d’Asti

cavolo-a-merenda

 

Una ricetta singolare dello Chef  de “il Cavolo a merenda” di Asti.
Un’ottima realtà della ristorazione astigiana che propone  una cucina del territorio, affiancata a ricette mediterranee anche oltreconfine.

Lo Chef Mario usa la Barbera d’Asti per dare colore e profumi agli spaghetti !

 

 

La Cucina delle Emozioni

la-cucina-delle-emozioni

E’ stato presentato a Palazzo Monferrato l’atteso volume-ricerca di Ricette e Tradizione che attraversano la Via Del Sale.
L’opera è di Enrico Sozzetti con la collaborazione di Claudio Barisone, cuoco per passione e di Beppe Sardi, apprezzato chef del ristorante ‘Il Grappolo’ di Alessandria.
Si tratta di un libro che aiuterà a conoscere, attraverso un viaggio lungo le Vie del Sale, la storia e la cultura, le tradizioni di un ampio territorio che, partendo da Noli, nella vicina Liguria, attraversa tutta la provincia alessandrina, ovviamente mettendo in risalto le proprie ricette.

ZUCCHINI BRUSCHI

zucchine-aceto

 

E’ tempo di zucchini e l’aceto protagonista dei piatti estivi ci propone un ottimo matrimonio per realizzare un piatto che rappresenta un’ottima ricetta per una Merenda Sinoira da consumarsi nei pomeriggi d’estate !

 

 

 

Ingredienti:

  • 800 gr. di zucchine chiare novelle appena colte dall’orto
  • 150 gr. d’olio d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai d’aceto
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • farina, salvia, prezzemolo, peperoncino

Pulire, lavare ed asciugare gli zucchini, tagliarli per il lungo in sei parti. Salarli e disporli e fargli dare l’acqua per circa mezz’ora. Infarinarli e friggerli in olio bollente. Poi asciugarli su carta assorbente e disporli in una terrina.
Fare scaldare leggermente l’olio con la salvia, l’aglio ed il prezzemolo, aggiungere aceto e vino bianco, scaldare ancora pochi minuti e poi versare il preparato sugli zucchini. Lasciare insaporire per almeno un’ora.

SALSA AMARANTO

salsa amaranto

 

Una ricetta semplicissima e veloce per fare in pochi minuti una salsa da usare durante la vostra Merenda Sinoira per guarnire tutto quello che la fantasia vi suggrisce, o semplicemente da spalmare su un crostone di buon pane a lievitazione naturale, magari cotto in forno a legna !

 

 


Salsa Amaranto

ingredienti:

  • 3 cucchiai di conserva di pomodoro o “rubra”
  • 2 cucchiai di acciughe dissalate finemente tritate
  • la terza parte di una piccolissima cipolla tritata finissima
  • olio, aceto, sale, pepe

Amalgamare i diversi ingredienti regolando il sale, il pepe e l’aceto e versando l’olio fino a rendere morbida e filante la salsa.

 

Giornata del Basilico e del Pesto

Villa Delfini – Morsasco

Sabato 16 Aprile dalle ore 17.00

IL PESTO NEL MORTAIO IN DIRETTA

Il Pesto nel Mortaio

In collaborazione con i “Maestri del Gusto”:

  • ALBERTO SACCO: produttore di basilico nel parco del basilico di Prà’
  • ENRICO SALA: detto Happy Hippo e MAURIZIO STAGNITTO (degustatori e buongustai)

Spiegazione e preparazione del pesto nel mortaio con la vostra partecipazione. Una giuria di esperti premierà i primi 3 classificati.
(Magnum di Dolcetto di Ovada Superiore – 5-3-1,5 litri )

  • ore 19.00, aperitivo:  Villa Delfini – Spumante Brut e Verdure in pastella

  • ore 20.30, cena in collaborazione con lo Chef CLAUDIO BARISONE e la sua brigata:

“ONORE  AL  PESTO ”

(tutti i piatti a base di pesto e basilico)

PARMIGIANA DI MELANZANE
CROSTONE DI PANE ALLE NOCI CON ROCCAVERANO

TRENETTE CON PATATE E FAGIOLINI
LASAGNE AL FORNO
GNOCCHETTI DI PATATE
MINESTRONE CON LE FAVE

DOLCE A SORPRESA RIGOROSAMENTE AL BASILICO

VINI : cosa abbinare al pesto ?: Sarà scelto da voi il vino più adatto

Stefano Zoanelli interpreterà i più grandi cantautori genovesi…

il costo della cena è di 30.00 € a persona
obbligatoria la prenotazione
014473076 – 3280866454 – guardia@libero.it

ORE 17.00
IN COLLABORAZIONE CON I “MAESTRI DEL GUSTO”:
ALBERTO SACCO – PRODUTTORE BASILICO NEL PARCO DEL BASILICO DI PRA’
ENRICO SALA detto HAPPY HIPPO e MAURIZIO STAGNITTO – DEGUSTATORI-BUONGUSTAI
IL PESTO NEL MORTAIO IN DIRETTA
spiegazione e preparazione del pesto nel mortaio con la vostra partecipazione
una giuria di esperti premierà i primi 3 classificati
( Magnum di Dolcetto di Ovada Superiore – 5-3-1,5 litri )ORE 17.00 

IN COLLABORAZIONE CON I “MAESTRI DEL GUSTO”:

ALBERTO SACCO – PRODUTTORE BASILICO NEL PARCO DEL BASILICO DI PRA’

ENRICO SALA detto HAPPY HIPPO e MAURIZIO STAGNITTO – DEGUSTATORI-BUONGUSTAI

IL PESTO NEL MORTAIO IN DIRETTA

spiegazione e preparazione del pesto nel mortaio con la vostra partecipazione

una giuria di esperti premierà i primi 3 classificati

( Magnum di Dolcetto di Ovada Superiore – 5-3-1,5 litri )